Skip links

Impermanenza e Psicologia buddista

Se tu soffri, non è perché le cose sono impermanenti. Soffri perché credi che le cose siano durevoli.

Thích Nhất Hạnh

Per quanto possiamo essere efficienti e volenterosi, saremo sempre vulnerabili rispetto a ciò che è incontrollabile e imprevedibili.

Quando meno ce lo aspettiamo, possono presentarsi eventi che sfuggono al nostro controllo, interferendo anche con la programmazione più accurata.

Possiamo gestire solo un numero limitato di variabili e gli imprevisti sono sempre in agguato

Non possiamo prevedere tutto, ma alcune cose si

Che lo vogliamo o no, gli altri dipendono da noi.

Siamo tutti legati l’uno all’altro, perché le nostre vite, famiglie e comunità, sono intrecciate in una rete compatta.

Quando veniamo meno ai nostri dover, questa struttura si deforma,e nemmeno la giustifica più valida aiuta coloro che si trovano all’estremità opposta e che sono loro malgrado a subire la situazione.

La soluzione migliore è chiedere scusa, vedere quale insegnamento possiamo trarne e andare avanti

Leave a comment

Name*

Website

Comment